Pages

venerdì 24 agosto 2012

Cazzo minchia, riuscissi una buona volta a portare a termine qualcosa... ho abbandonato questo blog dopo una manciata di post... complimenti. Bah!

giovedì 15 dicembre 2011

Vorrei tanto sapere cosa prova la gente sicura si sé , ma sono certa che non è paralizzata dal terrore come me in questo momento. Non ho paura di fallire, ma di riuscire davvero a fare qualcosa nella vita . Sono imbattibile nell'autocommiserazione , ma quando qualcuno mi dice brava , trovo sempre qualche scusa per dire che non me lo merito


- Federica Bosco "Mi piaci da morire"-


Sarebbe inutile aggiungere qualsiasi altra cosa. Ecco forse potevo pure evitare questa precisazione ma Aurora non riesce mai a tenere la bocca chiusa

lunedì 21 novembre 2011

Sono un po' a corto di parole ultimamente. Non ho novità da comunicare e quindi vi parlerò della mia visita all'Ikea, di sabato scorso. Probabilmente non gliene frega niente a nessuno, come è giusto che sia, ma ogni tanto è bello poter parlare di frivolezze.
Di solito mi piace, o meglio mi piaceva (si quando ero magra...accidenti riesco a collegare tutto a questo argomento -.-), andare in giro per negozi di vestiti, scarpe e accessori. Non che io abbia chissà quanti soldi da spendere ma se uno si sa adattare, ergo non cerca per forza il capo di marca, cose da comprare a poco prezzo ce ne sono. L'Ikea rappresenta una piacevole eccezione. Ogni volta ci vado esco di lì con il desiderio di avere un appartamentino tutto mio e lo voglio proprio piccolo. Si avete capito bene, piccolo, per poterlo arredare con tutte quelle soluzioni risparmia spazio che loro ti propongono. Sarò pazza? Mi ritrovo proprio a fantasticare sulla vita che potrei avere da sola, su come mi piacerebbe far vedere la mia casetta ai miei amici ecc, ecc.. riesco a fantasticare anche dentro ad un negozio di mobili, quindi avrete capito quanto gravi siano le mie condizioni xDD

Un altro piccolo post senza senso... Aurora vi saluta, non si è dimenticata di voi, è rimasta all'Ikea...pare si possa fantasticare anche su qualche commesso...

lunedì 14 novembre 2011

A volte devi indietreggiare di uno o due passi, riconsiderare, staccare per un mese. Non fare niente, non volere niente. La pace è fondamentale, il ritmo è fondamentale. Qualsiasi cosa tu voglia non l’avrai provandoci con troppa insistenza. 


- C. Bukowski -

domenica 13 novembre 2011

Domani ho un esame all'università e non so un CAZZO!!
Possibile che ogni volta mi debba ridurre all'ultimo secondo? Non ho metodo. Arrivo sempre con l'acqua alla gola  e mi riprometto che per il prossimo esame non sarà più così, che studierò un poco tutto il giorno e poi...e poi sempre la stessa situazione. Non so se sono io o il fatto che in realtà sto frequentando una facoltà che non mi piace. Boh non lo so, vorrei avere le palle di mollare tutto e cercare di fare qualcos'altro. Ma cosa poi?
Vorrei andare a vivere fuori, da sola, lontana da tutto e da tutti. Ricominciare, mettere le basi per qualcosa di nuovo.
Insomma ho detto qualcosa una decina di volte...e questo post fa schifo.

giovedì 10 novembre 2011


a moment
a love
a dream
a laugh
a kiss
a cry



Ascoltate questa canzone oggi e sperate un po' con me.


martedì 8 novembre 2011

Questione di prospettive

Per quanto banale possa sembrare questa frase, in questo momento per me è l'assoluta verità. Ora vi spiego.

Per un anno, un anno e mezzo circa, della mia vita io sono stata magra. Magra nel vero senso della parola. Peccato che me ne sia accorta solo ora. Quando ero magro pensavo di essere grossa... oddio grossa forse no ma comunque lontana da quello che consideravo il mio obiettivo (che scendeva di mese in mese). Comunque io ero magra e non me ne sono accorta. Non mi sono goduta per niente quel periodo se non qualche rara volta. Ora pagherei oro per tornarne in quel corpo, anche con qualche chilo in più.
Dovete sapere che la cosa che ho sempre detestato di più, e quando dico sempre intendo proprio da quando ne ho memoria, sono le mie gambe. Le odio. Ecco nel mio periodo sonomagramanonmenerendocontomifaccioancoraschifo avevo le gambe magre...me ne sono resa conto solo l'altro giorno guardando delle vecchie foto, solo che io quelle gambe no me le sono mai "sentite". Accidentaccio mannaggia a me... Lo ammetto neanche quello è stato un periodo da favola, ossessionata da calorie, sensi di colpa per una mollica di pane ecc... però tornerei volentieri indietro. Ora altro che mollica di pane... mi sento felice quando invece di mangiare 10 biscotti ne mangio solo 5, allora un solo biscotto avrebbe rasentato la tragedia. Per questo dico che è tutta una questione di prospettive.
Non credo che questo post abbia troppo senso ma preferisco blaterale che andare in cucina e cedere. 

Io sto benissimo. E' da ieri sera che ho lo stomaco vuoto. Sono felicissima.

Aurora sei bugiarda da far schifo